Home » Cosa visitare

Cosa visitare

Giardini Hanbury

Giardini Hanbury - Immobiliare Le Palme

 Giardini botanici Hanbury sorgono sul promontorio della Mortola, sulla costa ligure, a pochi chilometri dal confine francese. Occupano una superficie di 18 ettari, compresi nel territorio comunale di Ventimiglia, località Mortola, in provincia di Imperia.

Il terreno è digradante dalla collina al mare, come è tipico della costa ligure. L'aspetto paesaggistico è tipicamente all'inglese, con vialetti irregolari e romantici rustici pergolati e patii, con la pittoresca vista del mare sullo sfondo. Il parco è anche attraversato da un tratto dell'antica strada consolare via Julia Augusta; per la conformazione geografica l'accesso alla villa è dal suo lato superiore.

Sotto il portico d'ingresso si può ammirare un mosaico, datato e firmato (Salviati -. 1888), che raffigura Marco Polo.

Nella parte inferiore, non lontano dal mare (comunque non accessibile a causa del sistema di cinta), un piccolo settore semipianeggiante è conservato con la vegetazione originale mediterranea, ombreggiata da pini e dotata di gazebo.

Menton

Menton - Immobiliare Le Palme

Narra la leggenda che Eva, cacciata dal paradiso terrestre, portò di nascosto con sé un frutto d’oro, ma Adamo, timoroso della rabbia divina, la spinse a sbarazzarsi del bottino gettandolo via: il luogo più adatto era la baia di Garavan, tanto bella da ricordare l’Eden, ed è lì che decisero di seppellire il frutto rubato. Quel luogo corrispondeva all’attuale Menton, città francese di 30 mila abitanti incastonata lungo laCosta Azzurra, nel dipartimento delle Alpi Marittime. 

Forse sembra eccessivo confondere col paradiso la Francia meridionale, ma bisogna confessare che Menton è circondata da paesaggi magici e intrisa di un’atmosfera incantevole, capace di far sognare e dimenticare la vita di tutti i giorni. Qui, a breve distanza dal confine italiano, un anfiteatro imponente di montagne cinge l’abitato e scivola gradatamente verso il mare, immergendosi tra i flutti turchesi di un Mediterraneo favoloso: incontrando l’acqua cristallina, la roccia si frastaglia in mille insenature selvagge, modellando uno scenario rilassante e avventuroso allo stesso tempo. 

Tutte le caratteristiche più piacevoli della Costa Azzurra si concentrano a Menton, ma senza il caos eccessivo e l’affollamento che talvolta coinvolgono altre località: la posizione geografica eccellente, protetta dai monti e accarezzata dal mare, regala un clima idilliaco e bei paesaggi, con calette segrete o arenili più ampi di sabbia dorata, in cui rilassarsi godendo di ogni comfort desiderabile. A illuminare gli scorci costieri c’è un sole generoso, quasi onnipresente, protagonista indiscusso del clima mediterraneo: le temperature medie sono miti, comprese tra i 4°C e i 13°C in gennaio, e tra i 18°C e i 29°C in luglio. Le precipitazioni non osano guastare la perfezione dell’estate e preferiscono concentrarsi tra ottobre e gennaio, quando piove in media per 9 giorni al mese.

Princ. di Monaco

Princ. di Monaco - Immobiliare Le Palme

Abitata fin dai tempi preistorici, la Rocca di Monaco ed il porto naturale rappresentarono un sicuro rifugio per le popolazioni primitive. Dopo i Fenici, arrivarono i Greci e i Romani che vi si insediarono definitivamente nel 122 a.C.

Il Principato di Monaco nacque ufficialmente nel 1314, quando la famiglia Grimaldi creò la propria signoria in questo stato che in quel periodo sorgeva al confine della zona di influenza francese e quella italiana. Il principato fu protettorato della Spagna, poi del Regno di Sardegna e del Regno d'Italia e infine della Francia.

La storia dello Stato di Monaco ebbe inizio con i contrasti fra due grandi fazioni di Genova: Guelfi e Ghibellini. Nel 1215 i Ghibellini costruiscono il castello, sede dell'attuale palazzo reale. Ma è l'8 gennaio 1297, quando il Guelfo Francesco "Malizia" Grimaldi s'impadronisce del castello, la data convenzionale di nascita dell'odierno Stato di Monaco.

Tra il 1532 e il 1641 i Grimaldi ebbero lo Stato feudale con il titolo di Marchesato la città di Campagna nel viceregno spagnolo di Napoli, che porterà il casato a lasciare il titolo di Signori per quello di Principi di Monaco.

 Il 20 marzo 1848 Mentone e Roccabruna (l'attuale Roquebrune-Cap-Martin) che facevano parte del Principato di Monaco si dichiararono "città libere" sotto la protezione del Re di Sardegna. Fino al1860 il Principato dunque comprendeva i comuni di Monaco, Mentone e Roccabruna (gli ultimi due, costituitisi, come detto, in città libere nel 1848, appartenevano al Principato di diritto); dal 1860(anno in cui, con un plebiscito, Menton e Roquebrune votarono l'annessione alla Francia) al 1911 era invece formato dal solo comune di Monaco-Ville; tra il 1911 e il 1917 fu diviso nei tre comuni di Monaco-Ville, Monte-Carlo e Condamine. Dopo il 1917 i tre comuni vennero di nuovo accorpati nell'unico comune di Monaco-Ville, all'interno del quale costituirono dei quartieri (quartiers, talvolta chiamati sezioni o settori urbani).

Il sovrano Carlo III fu il primo a voler fare del Principato un luogo di turismo d'élite, approfittando anche della realizzazione della linea ferroviaria, con la creazione di una casa da gioco e della Société des Bains de Mer, creata per valorizzare le belle spiagge mediterranee e il clima particolarmente mite del luogo.

Durante la Seconda guerra mondiale il principe Luigi dovette gestire l'occupazione italiana e tedesca, mantenendo comunque la neutralità.

La trasformazione radicale del paese si deve al principe Ranieri III (1923-2005) che salito al trono nel 1949, continuò nella politica di creazione di un polo turistico internazionale aumentando il territorio del Principato del 40%, sviluppando le aree di Larvotto e Fontvieille (costruito negli anni settanta, su terre strappate al mare) e dando allo Stato leggi finanziarie e un'aura internazionale da "favola".

Nel 1956 viene celebrato il suo matrimonio con la celebre attrice statunitense Grace Kelly (1929-1982), scomparsa tragicamente in un incidente stradale.

La principessa Grace con la sua fama contribuì enormemente a dare al piccolo Principato una celebrità mondiale, richiamando attori da molti paesi e le personalità più note del jet-set internazionale, con eventi mondani e turismo di élite.

Dopo la morte di Ranieri III è attualmente regnante il figlio, il principe Alberto II.

Nizza

Nizza - Immobiliare Le Palme

Nizza (Nice, Nissa o Niça in nizzardo) è una città di un’eleganza multiforme. Distesa sull’ampia Baie des Anges, contornata da morbide colline verdeggianti, è allo stesso tempo una piccola metropoli (la quinta città diFrancia per grandezza) e uno dei più raffinati centri balneari dellaProvenza. La fortuna di Nizza, la cui storia ha inizio all’epoca della pietra, risale alla seconda metà del XIX secolo, quando diviene un luogo di richiamo per la ricca società inglese. Frequentata dalla Regina Vittoria, che ogni anno trascorreva un periodo di vacanza a Nizza, la città conosce un periodo di forte trasformazione, nascono hotel, casinò, ristoranti, caffè: una città completamente nuova che ha il suo centro in Place Messéna e nella Promenade des Angles. Luoghi che conservano ancora oggi la sontuosa spensieratezza della Belle Epoque e che negli anni sono stati un richiamo per artisti, scrittori e industriali. Basta una passeggiata all’ombra delle palme della Baie des Anges, fra i palazzi dalle ampie vetrate, per assaporare l’antica l’atmosfera che è valsa a Nizza una fama ancora oggi riconosciuta.

Cannes e Isole

Cannes e Isole - Immobiliare Le Palme

Cannes  è un comune francese situato nel dipartimento delle Alpi Marittime e la regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. I suoi abitanti si chiamano Cannois.

Stazione balneare della Costa Azzurra, Cannes è universalmente conosciuta per il suo Festival del film e la sua passeggiata della Croisette. Terza città del dipartimento per popolazione dopo Nizza edAntibes, ha potuto pertanto svilupparsi al margine della stagione turistica e del festival.


L'area era già abitata nel 
II secolo a.C. Si ritiene che la tribù ligure degli Ossibiani abbia creato un insediamento chiamato Aegitna. Gli storici sono incerti sul significato del nome. L'area era un villaggio di pescatori, usato come scalo tra le isole di Lerino. Nel 69 d.C. divenne teatro di un violento conflitto tra le truppe di Otone e Vitellio.

St. Tropez

St. Tropez - Immobiliare Le Palme

Saint-Tropez (St Tropez), cittadina provenzale nel sud della Francia, è ormai un mito e il solo nome evoca eventi mondani e celebrità, oltre a belle spiagge, arte e tradizione. Infatti, fino agli anni '50 era un semisconosciuto villaggio di pescatori e tutt'oggi, al di là dell'aspetto modaiolo, restano vivi questo suo lato autentico e l'atmosfera affascinante e un po' fuori dal tempo, con il celebre porticciolo, animato da una parte da faraonici yatch e bistrot e caffè, ma dall'altra anche dai pescatori e dalle loro barchette. Le numerose manifestazioni di fama internazionale attirano continuamente turisti e il jet set di tutto il mondo, contribuendo alla leggenda della città, ma Saint Tropez, nelle sue mille sfaccettature, significa anche arte, storia, tradizioni e un bellissimo mare turchese.

Grasse

Grasse - Immobiliare Le Palme

Grasse è stata una popolare località turistica per vari secoli, con l'odore dei fiori e l’aria salubre. L'altitudine della città, compresa tra i 300 e i 400 m, e le colline alle spalle danno a Grasse clima relativamente più fresco rispetto alla costa e le spiaggie della Cote d’Azur, specialmente durante il calore dell'estate. Le qualità climatiche di Grasse sono note fin dall’antichità, la stessa Principessa Paolina Bonaparte, la sorella dell’imperatore, trascorse un periodo di vacanza a Grasse, per recuperare la sua forza fisica e mentale, come successivamente la stessa Regina Vittoria.

Grasse è però nota soprattutto per essere la città capitale mondiale dei profumi, è lo è da più di 300 anni, da quando si iniziarono a produrre essenze dalle fragranze più ricercate e raffinate, che da qui hanno fatto il giro del mondo ed aumentando la fortuna ed il prestigio delle principali case di moda, francesi ed internazionali.

Sanremo

Sanremo - Immobiliare Le Palme

Sanremo (anticamente Villa Matutiæ), è un comune italiano di 56.946 abitanti della provincia di Imperia in Liguria.

È il primo comune della provincia per popolazione e il quarto della regione, mentre a livello provinciale la sua area urbana, che incorpora il comune di Ospedaletti con circa 61.000 abitanti, è preceduta solo dall'agglomerato di Imperia, e seguita per pochi migliaia di abitanti dalla conurbazione di Ventimiglia.

Per tradizione, vi sono tre diverse modalità di indicare gli abitanti della città: i sanremaschi sono coloro che da generazioni sono nati e vissuti a Sanremo; i sanremesi, coloro che risiedono o sono nati in città ma hanno origini forestiere; infine matuziani, usato più raramente e spesso in senso lato, raccoglie nella globalità gli abitanti della città dei fiori.

È una località turistica, rinomata per la coltivazione dei fiori (celebrata ogni anno con il corso fiorito Sanremo in Fiore), da cui il nome di Città dei Fiori. Inoltre ospita l'arrivo della corsa ciclistica Milano-Sanremo (una delle più importanti classiche del ciclismo), il Festival della canzone italiana, il rally di automobilismo, la tappa italiana dell'European Poker Tour, ed è sede del Casinò (uno dei quattro presenti in Italia).

La posizione geografica, in una insenatura riparata dalle montagne, è la principale causa del rinomato clima mite della città, che la rende meta di soggiorni sia estivi, sia invernali, anche curativi.